domenica 28 giugno 2015

Recensione di "Anna vestita di sangue" di Kendare Blake

Ciao a tutti!!!
Come stanno procedendo le vacanze?? Le mie proseguono decisamente bene anche perché domani parto per andare al mare in Calabria e non vedo l'ora!!!
Comunque parliamo di libri e in particolare di uno degli ultimi libri che ho letto:

Anna vestita di sangue di Kendare Blake


Trama:
Cas lowood ha ereditato una strana vocazione: uccidere i morti...
Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama "Anna vestita di sangue", Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciando sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace... Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l'unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna??

La mia opinione:

Parto col dire che questo libro mi ha molto sorpreso... l'ho iniziato a leggere per curiosità, senza aspettarmi nulla e dopo poche pagine è diventato uno dei miei libri preferiti. In particolare mi hanno colpito i personaggi con le loro storie avvincenti, ma anche tristi.
Ho amato molto il protagonista, Cas, così giovane ma con già tante responsabilità sulle spalle... lui che, come il padre gli aveva insegnato prima di essere ammazzato da un fantasma che stava cacciando, uccide i morti, ma è anche innamorato della morte stessa, non ha paura di niente, è convinto che quello che fa è giusto e che se non lo fa da solo non lo farà nessun altro al posto suo.
L'unica cosa che lo fa andare avanti è la speranza che un giorno riuscirà a trovare e a uccidere il fantasma che gli ha portato via il padre troppo presto. Ma quando arriva a Thunder Bay, Ontorio per uccidere Anna, Anna vestita di sangue tutto cambia: inizia a farsi dei veri amici che lo accompagneranno nella sua lotta contro il male e inizia a capire che non può affrontare tutto questo da solo, ma che ha bisogno di aiuto. 


"<< Senti, la vuoi la segnalazione o no?>>
<<Certo, dimmi tutto>>. Il mio sguardo era sul pezzo di carta. Anna. Nonostante sapessi che si trattava solo di uno dei banali trucchetti di Daisy, il suo nome scritto con il sangue aveva un aspetto meraviglioso.
<<Anna Korlov. Uccisa nel 1958>>
<<Da chi?>>
<<Non lo sa nessuno>>
<<Come?>>
<<Non lo sa nessuno nemmeno quello>>"

Ho trovato il personaggio di Anna vestita di sangue e la sua storia molto interessanti... Continuavo a leggere capitolo dopo capitolo nella speranza di scoprire cosa fosse successo a questa ragazza un tempo così dolce e innocente, che nel momento della sua morte indossava ancora il vestito bianco (poi sporcato di sangue) per il ballo scolastico a cui tanto desiderava andare, da trasformarla in un essere così terrificante, che uccide chiunque gli capiti a tiro, chiunque tranne Cas....
Anna non è un semplice fantasma, almeno non come quelli che il protagonista ha incontrato in passato, perché è molto più forte e vendicativa e Cas cercherà di scoprire in tutti i modi a cosa è dovuta tutta questa potenza e questo odio.

"Si. Lo sapevo benissimo. E sapevo anche qualcos'altro. Nella storia di Anna c'era di più di quello che Daisy mi stava raccontando. Non so cosa fosse, chiamatelo intuito. Forse era il nome, scarabocchiato in rosso cremisi. Forse il banale e masochistico trucchetto di Daisy ha funzionato veramente, alla fine. Ma lo sapevo. Lo so. Me lo sento nelle viscere e mio padre mi diceva sempre che se le tue viscere dicono qualcosa, tu le devi ascoltare."

Cas rimane talmente tanto affascinato da questa bellissima dea greca e allo stesso tempo prova tanta rabbia per quello che le è successo da volerla aiutare a tutti i costi...Lui che i fantasmi li uccideva!

Questo libro è decisamente intrigante e mi ha tenuto incollata alle pagine dall'inizio alla fine per la trama avvincente, per i personaggi straordinari che sono disposti a tutto pur di sconfiggere il male, per l'atmosfera e gli ambienti horror; inoltre credo che la prima persona sia una scelta stilistica decisamente appropriata, perché riesce a farti entrare alla perfezione nella mente del protagonista e a farti capire le sue motivazioni!!!
Purtroppo questo libro è solo il primo di una saga e quindi ci tocca aspettare il seguito che non è ancora uscito in Italia.

 Voto: 4,5 su 5

Voi avete letto questo libro? Se si, vi è piaciuto? Fatemelo sapere nei commenti.


Xoxo

13 commenti:

  1. L'ho letto due anni fa, credo... pensavo che mi sarei annoiata invece mi è piaciuto molto! Può sembrare semplicistico e banale, leggendo la trama mi sembrava una puntata di Supernatural delle prime stagioni ma più prevedibe... però è affascinante, dal posto alla storia di Anna, che viene fuori a poco a poco e neanche interamente. Il finale poi non me lo aspettavo così, è stata una bella sorpresa :)
    Ciao ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maya!
      Hai ragione leggendolo mi è sembrato di vedere una puntata di Supernatural ;) Il finale ha sorpreso anche me e vorrei tanto sapere cosa succederà in futuro :)

      Elimina
  2. Ciao Kath, grazie per essere passata al Rifugio ed essere diventata lettrice fissa !
    Ora anche io seguo il tuo blog. Mi piace molto il nome un pò lungo ma particolare ...... vorrei proprio vederli i draghi danzare ....... (sono la mia passione - come avrei potuto capire se hai fatto un giro al Rifugio)
    Un Saluto, Buona settimana appena iniziata e migliore mese di luglio in arrivo !
    A presto, spero ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoo!
      Grazie anche a te per essere passata dal mio blog :) Lo so, il titolo é un pò lungo, peró mi piace tanto!!! I DRAGHI *____*io li amoo, sono troppo belli!
      Buona serata :)

      Elimina
  3. Hey Kath
    Bellissima recensione, sono davvero contenta che alla fine il libro ti sia piaciuto... Cas poi è un personaggio fenomenale: un Dean Winchester adolescente *_____*
    Speriamo che prima o poi li pubblichino anche qui in italia i seguiti, altrimenti dobbiamo assolutamente procurarcelo in lingua (e lo stesso vale anche per Night School)

    P.s. Divertiti in Calabria <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jaqueline :)
      Si, il libro mi é piaciuto molto...É vero Cas assomglia un pò a Dean, anche se lui è inimitabile!!!
      Oddio non vedo l'ora che esca in Italia, voglio assolutamente leggere i seguiti!

      Elimina
  4. Ciao Kath!
    Giungo qui dopo la segnalazione che ti ha fatto Jaqueline :3
    Il tuo blog è davvero molto bello e mi è piaciuto anche la recensione anche se io al libro ho dato un tre stelle e devo dire che in verità sono rimasta un po' delusa. E... va bene siamo sinceri *si prepara a ricevere pugnalate* Cas io proprio non lo sopporto. Dopo i primi 10 minuti avevo voglia di ucciderlo.
    Comunque, (finchè resto in vita e le fan non mi uccidono) volevo darti un piccolissimo consiglio, (non preoccuparti i consigli di Alic hanno una caratteristica divertente: le persone possono decidere di gettarli nel cesso oppure di utilizzarli a loro piacimento senza che a me dispiaccia ;)) secondo me ti conviene cambiare il font del blog perchè rende la lettura un po' difficile. Ti conviene mettere un font più semplice che invoglia le persone capitate qui per caso a leggere, invece questo anche se è molto carino, a una prima occhiata sembra soltanto molto complicato.

    Scusa se ho finito il mio primo post con questa nota dolente (mi dispiace davvero) ma è una specie di accordo non scritto tra i blog, chi ha un consiglio lo scrive. Poi dal momento che il songilio è mio, chi lo riceve può buttarlo nel cestino in allegria e fregarsene, io sarò lì a riderne con lui.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alic :)
      Grazie per essere passata! Mi dipiace che il libro non ti sia piaciuto quanto é piaciuto a me... Comunque i gusti sono gusti :)
      Per quanto riguarda il tuo consiglio lo accetto molto volentieri, hai perfettamente ragione con questo font non si riesce a leggere bene...E anche se mi piaceva molto ho deciso di cambiarlo :)
      Sarò molto felice di leggere degli altri tuoi consigli, se avrai voglia di darmene ;)
      A presto:)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Buone vacanze anche a te ;)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  6. Ciao Kath<3
    Bella recensione...direi che è proprio il mio genere,per cui,me lo segno.
    Un bacio:*

    RispondiElimina